home page
   
Laboratori
Chimico  |  Monitoraggi ambientali  |  Microbiologico  |  Ambiente

L'analisi chimica di campioni di acque potabili e di scarico, di terreni, di fanghi e rifiuti da attività produttive rappresenta un consolidato settore di lavoro operante secondo metodologie ufficiali e riconosciute a livello internazionale. La tempestività nella risposta è considerata un fattore di primaria importanza nell'organizzazione della SEA SRLS. Un team di laureati in chimica e biologia, coordinato da professionisti specializzati nella verifica della conformità dei dati analitici alla normativa vigente, garantisce la massima attendibilità dei risultati.

Acque (potabili, superficiali e di scarico)

Il campionamento e le relative analisi vengono eseguite sulle seguenti matrici liquide:

  • acque sotterranee (D. Lgs. 152/06 parte quarta, titolo v, Allegato 5, Tabella 2)
  • acque naturali, di scarico e di processo (D. Lgs. 152/06 Allegati alla parte III, Allegato 5, Tabella 3 e 4)
  • acque destinate al consumo urbano (D. Lgs. 31/2001)
  • acque di piscina
  • acque superficiali
  • collaborazione nella scelta dei parametri da analizzare in funzione delle discipline legislative o necessità tecniche da ottemperare

Strumentazione

  • Carbon Analyzer equipaggiato con auto campionatore e rivelatore IR (TOC / TIC)
  • Spettrofotometri UV VIS
  • Mineralizzatore con sonda termometrica / controllo IR di temperatura
  • Distillatore in corrente di vapore
  • Concentratori centrifughi
  • PH-metri e conducimetri
  • Spettrofotometri all’infrarosso
  • Spettrofotometri al plasma (ICP-OES)
  • Spettrofotometri ad assorbimento atomico (ET-AAS)
  • Spettrofotometri a fluorescenza atomica (Hg)
  • Stufe
  • Muffola


Carta e materiali

All’interno del laboratorio chimico vengono effettuate prove finalizzate a controllare che la migrazione delle sostanze dal contenitore all’alimento sia mantenuta nei limiti fissati dalla legge.

Le analisi dei nostri laboratori prevedono:

  • Carta e cartone
  • Materiali vetrosi
  • Materiali metallici
  • Materiali plastici
  • Materiali di ceramica destinati ad entrare in contatto con alimenti
  • Spaghi destinati ad alimenti
  • Contenitori per alimenti in plastica
  • Guanti destinati alla manipolazione di alimenti

Le analisi che la struttura è in grado di effettuare sono:

  • Prove di migrazione o cessione di sostanze potenzialmente pericolose
  • Analisi e quantificazione di sostanze tossiche e nocive
  • Test organolettici
  • Esame delle caratteristiche fisiche

Strumentazione

  • PH-metri e conducimetri
  • Spettrofotometri all’infrarosso FTIR
  • Spettrofotometro ad assorbimento con fornetto di grafite (GF-AAS)
  • Spettrofotometro al plasma accoppiato a rilevatore massa (ICP/MS)
  • Spettrofotometro ad assorbimento atomico (AAS)
  • Stufe
  • Muffola
  • Evaporatori rotanti
  • Cromatografi HPLC
  • Spettrofotometri UV / VIS
  • Mineralizzatori con sonda termometrica / controllo IR di temperatura
  • Distillatori in corrente di vapore
  • Concentratori centrifughi

Rifiuti, fanghi, terreni

Il settore Analisi Rifiuti, Fanghi e Terreni effettua test chimici per verificare il rispetto dei parametri normativi operando in stretta collaborazione con l’area della Consulenza Ambientale.

  • test di lisciviazione secondo quanto previsto dal DM 05.08.2005 in base alle seguenti norme UNI: Allegato 3 - DM 05/02/98 Test di cessione vigente, UNI 10802 Test di cessione su aggregati, UNI EN - 12457 - 12506 Analisi degli eluati
  • classificazione del rifiuto ai sensi del DLgs 152/06 parte quarta
    allegato D
  • caratterizzazione dei terreni ai sensi del DLgs 152/06 parte quarta allegato 5 tabella 1A/B
  • smaltimento ai sensi della DCI 27/7/84 o DM 3/8/05
  • riutilizzo dei fanghi in agricoltura secondo il DLgs 99/92
  • caratterizzazione degli ammendanti ai sensi del DLgs 217/06
  • valutazione della possibilità di recupero tramite termovalorizzazione di CDR e scarto pulper o recupero in procedura semplificata e/o ordinaria dei rifiuti come previsto dal DM 5/2/98 e s.m.i
  • analisi dei carboni attivi

 

Le matrici che il laboratorio è in grado di campionare ed analizzare sono:
  • Terreni
  • Terreni
  • Fanghi
  • Rifiuti di inceneritori
  • CDR
  • Scarto pulper
  • Compost
  • Rifiuti provenienti da attività di costruzione e demolizione
  • Rifiuti da avviare a recupero Carboni attivi

La strumentazione

  • PH-metri e conducimetri
  • Spettrofotometro all’infrarosso FTIR
  • Spettrofotometro al plasma accoppiato a rilevatore massa (ICP/MS)
  • Spettrofotometro ad assorbimento atomico (AAS)
  • Spettrofotometro ad assorbimento con fornetto di grafite (GF-AAS)
  • Stufe
  • Muffola
  • Evaporatori rotanti
  • Cromatografi HPLC
  • Spettrofotometri UV / VIS
  • Mineralizzatori con sonda termometrica / controllo IR di temperatura
  • Distillatori in corrente di vapore
  • Concentratori centrifughi
  • Bombe calorimetriche (PCI, PCS)
  • Agitatori Rotanti
 
certificazioni